Sei in:Home» Belle arti

Belle arti

La Direzione generale opera a garanzia e salvaguardia dei beni storico-artistici ed etnoantropologici. Fanno parte di questa tipologia di beni :

  • le raccolte di musei, pinacoteche, gallerie e altri luoghi espositivi dello Stato, delle regioni, degli altri enti pubblici territoriali, nonché di ogni altro ente ed istituto pubblico;
  • le cose mobili che presentano interesse artistico, storico, etnoantropologico particolarmente importante, appartenenti a soggetti diversi da quelli finora indicati quando sia intervenuta la dichiarazione prevista dall'articolo 13 del Codice dei Beni culturali e del paesaggio ;
  • le cose mobili, a chiunque appartenenti, che rivestono un interesse particolarmente importante a causa del loro riferimento con la storia politica, militare, della letteratura, dell'arte e della cultura in genere, ovvero quali testimonianze dell'identità e della storia delle istituzioni pubbliche, collettive o religiose;
  • le collezioni o serie di oggetti, a chiunque appartenenti, che, per tradizione, fama e particolari caratteristiche ambientali, ovvero per rilevanza artistica, storica, o etnoantropologica, rivestono come complesso un eccezionale interesse ;
  • le cose di interesse numismatico che, in rapporto all'epoca, alle tecniche e ai materiali di produzione, nonché al contesto di riferimento, abbiano carattere di rarità o di pregio, anche storico ;
  • le navi e i galleggianti aventi interesse artistico,storico ed etnoantropologico .

Sono escluse le opere di autore vivente eseguite da non oltre 50 anni.

Sono inoltre oggetto di specifiche disposizioni di tutela le seguenti tipologie di cose :

  • gli affreschi, gli stemmi, i graffiti, le lapidi, le iscrizioni, i tabernacoli e gli altri ornamenti di edifici, esposti o non alla pubblica vista;
  • gli studi d'artista;
  • le opere di pittura, di scultura, di grafica e qualsiasi oggetto d'arte di autore vivente o la cui esecuzione non risalga ad oltre cinquanta anni ;
  • le fotografie, con relativi negativi e matrici, gli esemplari di opere cinematografiche, audiovisive o di sequenze di immagini in movimento, le documentazioni di manifestazioni, sonore o verbali comunque realizzate, la cui produzione risalga ad oltre venticinque anni ;
  • i mezzi di trasporto aventi più di settantacinque anni
  • i beni e gli strumenti di interesse per la storia della scienza e della tecnica aventi più di cinquanta anni
  • le vestigia individuate dalla vigente normativa in materia di tutela del patrimonio storico della Prima guerra mondiale

Il termine etnoantropologico designa lo studio delle culture umane (antropologia) con particolare attenzione ai prodotti della vita sociale e culturale dei popoli (etnologia). Tale ricchezza culturale include tutte le manifestazioni culturali dell'ethnos, vale a dire tutti quei prodotti rispetto ai quali un gruppo sociale esprime un senso di appartenenza collettiva riconoscendovi il proprio vissuto antropologico: prodotti e strumenti di artigianato, usi e costumi, musica, danze, fiabe e proverbi.

L’articolo 7 bis del Codice introduce il concetto di “ Espressioni di identita' culturale collettiva” contemplate dalle Convenzioni UNESCO per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale e per la protezione e la promozione delle diversita' culturali, adottate a Parigi, rispettivamente, il 3 novembre 2003 ed il 20 ottobre 2005. Tali espressioni di identita' culturale collettiva sono assoggettabili alle disposizioni del Codice qualora siano rappresentate da testimonianze materiali e sussistano i presupposti e le condizioni per l'applicabilita' dell'articolo 10 . Tutelare, valorizzare, promuovere i beni storico-artistici ed etnoantropologici vuol dire svolgere una vasta gamma di attività che sono di ricerca e di amministrazione e che comprendono l'individuazione e la catalogazione di beni, l'azione di tutela attraverso gli strumenti giuridici, la manutenzione e il restauro, in quell'insieme di attività che sono preordinate alla fruizione del bene pubblico.

Notizie

Giotto, l’Italia

Evento: mostre

Data: dal 02 settembre 2015 al 10 gennaio 2016 

Giotto, l’Italia
La mostra, promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dal Comune di Milano - Cultura e ideata da Éupolis Lombardia con progetto scientifico di Pietro Petraroia e Serena Romano, che ne sono anche i curatori, è prodotta e organizzata da Palazzo Reale e dalla casa editrice Electa. L'esposizione è un capitolo fondamentale del programma di Expo in città.

12/08/2015


Convegno sulla prevenzione sismica del patrimonio delle Soprintendenze archeologiche

Evento: convegni giornate seminari

Luogo: Firenze
Data: 19 novembre 2014 

Firenze-ConvegnoPrevenzioneSismica-Brochure
Convegno a Firenze, presso l'Auditorium dell'Archivio di Stato di Firenze  il giorno 19 novembre 2014

07/11/2014


IMMOBILI DI INTERESSE CULTURALE AI SENSI DEL DLGS. 48/2004.

IMPOSTA DI REGISTRO SUGLI ATTI TRASLATIVI A TITOLO ONEROSO DI BENI CULTURALI E ATTI TRASLATIVI O COSTITUTIVI DI DIRITTI RELAI IMMOBILIARE DI GODIMENTO.

Normativa: Circolare

PABAAC-scritta-e-apollo-(sfondo-trasp-e-A-blu)-circolari
Immobili di interesse culturale ai sensi del Dlgs 42/2004. Imposta di registro sugli atti  traslativi a titolo oneroso di beni immobili e atti traslativi o costitutivi di diritti reali immobiliari di godimento. (vedi contenuto circolare -include allegato)



06/11/2014


Riqualificare gli edifici storici. Una panoramica dalle prestazioni energetiche alla qualità dell'aria interna

Evento: convegni giornate seminari

Luogo: Fiera del Levante, Nuovo Padiglione Ingresso cancello orientale Lungomare Starita, BARI
Data: 10 ottobre 2014 

AICARR

23/09/2014


Restauro e recupero della Basilica di Collemaggio

La Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici presenta il progetto

Evento: conferenze stampa

Luogo: Comune dell'Aquila - Aula Consiliare
Data: 01 settembre 2014 

Basilica-di-Santa-Maria-di-Collemaggio-Restauri-4
Al termine dell'impegnativo percorso di studio, approfondimento e elaborazione progettuale condotto dal 2012 ad oggi, lunedì 1 settembre 2014 alle ore 11,00, nell'Aula Consiliare del Comune dell'Aquila verrà presentato il progetto di restauro e recupero della Basilica

01/09/2014


Riapertura temporanea del Castello di San Giorgio e della Camera degli sposi - Mantova

Evento: mostre

Luogo: Mantova
Data: dal 19 luglio 2014 al 05 ottobre 2014 

Mantoca-camerasposi

Un'apertura temporanea dal 19 luglio al 5 ottobre 2014. In seguito il Castello chiuderà nuovamente nei mesi di ottobre e novembre per permettere gli ultimi lavori di consolidamento del Castello e l'allestimento del nuovo percorso museale.

21/07/2014


Notte dei musei 17 maggio 2014

Articolo: editoriale

beniculturali-nottemusei

Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ha presentato  la “Notte europea dei Musei” che si terrà la notte di sabato 17 maggio 2014.
 

12/05/2014


Presentazione di: Linee Guida per la valutazione e riduzione del rischio sismico del patrimonio culturale.

Un’applicazione sperimentale per il Museo della Galleria dell’Accademia di Firenze

Evento: convegni giornate seminari

Luogo: Galleria dell'Accademia, Via Ricasoli 60, Firenze
Data: 16 dicembre 2013 

CONVEGNO SISMICO 2013 LOCANDINA

Firenze, Galleria dell'Accademia, Via Ricasoli 60,  il 16 dicembre 2013, ore 9,00

Scopo dell’incontro è illustrare la metodologia di lavoro impostata per la verifica di vulnerabilità sismica della Galleria dell’Accademia di Firenze, che in quanto custode di uno dei più importanti capolavori della scultura cinquecentesca quale il David di Michelangelo, ha un ruolo prioritario nell’attività di tutela del patrimonio culturale italiano.

 

06/12/2013


Concorso Fotografico Capelli nella vita e nelle arti -Giornata conclusiva. Seminario con Premiazione

VIII Edizione 2012-13

Articolo:

Concorso fotografico VIII edizione
Sono invitati i dirigenti scolastici, i docenti e le classi delle scuole di ogni ordine e grado che hanno partecipato al Concorso fotografico, le famiglie degli alunni ed altre componenti delle comunità scolastiche, soprintendenti, responsabili ed operatori dei Servizi educativi, esperti del MiBAC, del MIUR e dell’INDIRE.

05/04/2013


I 15 ammessi a partecipare al Corso su catalogazione dei vestimenti antichi e contemporanei

Evento: eventi formativi

Luogo: Roma
Data: dal 19 novembre 2012 al 23 novembre 2012 

Corso 'CATALOGAZIONE  DEI  VESTIMENTI ANTICHI E CONTEMPORANEI'

E’ approvato il sottoindicato elenco dei 15 nominativi ammessi a partecipare al Corso relativo alla catalogazione dei vestimenti antichi e contemporanei, mediante l’uso della scheda VeAC, predisposto secondo i criteri suddetti, che si terrà a Roma, dal 19 al 23 novembre 2012.
 

13/11/2012


    1 2 3 4 5 6 7 8  succ.   ultima