Sei in:Home» Paesaggio

Paesaggio

Ciò che noi oggi definiamo paesaggio è stato oggetto di interventi legislativi già all’inizio del secolo. La legge n. 778 del 1922 e, successivamente, la legge n. 1497 del 1939 erano improntate a una concezione estetizzante, che identificava il paesaggio con la veduta d’insieme, il panorama, la "bellezza naturale" (come recitavano i testi di legge).

Solo nel 1985 la legge n. 1497/39 è stata integrata dalla legge n. 431 (la cosiddetta “legge Galasso”), che ha a sua volta spostato il fulcro tematico sull’ambiente naturale da preservare. Si è così passati da una concezione percettivo-estetica del paesaggio a una visione fondata quasi esclusivamente su dati fisici e oggettivi.

La distinzione operata in seguito (inizialmente a livello teorico e quindi recepita negli strumenti legislativi) tra «paesaggio» e «ambiente» ha contribuito a definire il primo come prodotto dell’opera dell’uomo sull’ambiente naturale, in una visione quindi improntata alla storicità e in grado anche di recuperare quella dimensione estetica che, in anni anche recenti, sembrava perduta.

Il Codice dei beni culturali e del paesaggio ha fatto propri gli orientamenti più avanzati in merito alla definizione di paesaggio, sancendo l'appartenenza a pieno titolo di quest'ultimo al patrimonio culturale. Un riferimento fondamentale nell’elaborazione del testo di legge è stata la Convenzione Europea del Paesaggio (stipulata nell'ambito del Consiglio d'Europa), aperta alla firma a Firenze il 20 ottobre 2000 e ratificata dal nostro paese nel 2006.

L’aspetto identitario è uno dei punti cardine della Convenzione ed è richiamato dal comma 2 dell’articolo 131 del Codice (“Il presente Codice tutela il paesaggio relativamente a quegli aspetti e caratteri che costituiscono rappresentazione materiale e visibile dell'identità nazionale, in quanto espressione di valori culturali”).

Notizie

2a edizione del Concorso di idee internazionale "Sole, vento e mare per le isole minori: energia rinnovabile e paesaggio" (esteso anche alle aree marine protette)

Evento: conferenze stampa

Luogo: Roma, Università La Sapienza - Facoltà di Architettura
Data: 16 marzo 2011 

Locandina concorso 'Sole, vento e mare per le isole minori: energia rinnovabile e paesaggio'

Prende il via l'Edizione 2011 del Concorso di idee internazionale “Le energie rinnovabili per le isole minori e le aree marine protette italiane”, promosso dall’associazione ambientalista MAREVIVO, dal CITERA (Centro di Ricerca Interdisciplinare Territorio Edilizia Restauro Ambiente) dell’Università di Roma La Sapienza, dall’ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile), dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanee, dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare - Segretariato Generale e dal GSE (Gestore dei Servizi Energetici).

14/03/2011


E' on-line il nuovo sito web dedicato alla Convenzione Europea del Paesaggio

Articolo: approfondimento

aaa
E' on-line il sito www.convenzioneeuropeapaesaggio.beniculturali.it, creato in occasione del decimo anniversario della Convenzione Europea del Paesaggio.

22/09/2011


Tecnologie solari e qualità del progetto: l’integrazione del fotovoltaico in architettura

Evento: appuntamenti speciali

Luogo: Auditorium del MAXXI, via Guido Reni 4a, Roma
Data: 09 novembre 2010 

fotovoltaico
Un Premio per promuovere l’integrazione del fotovoltaico in architettura e un Concorso di idee per sostenere la ricerca e la progettazione dell’integrazione architettonica delle tecnologie per le energie rinnovabili.

Martedì 9 novembre (ore 10.30-13.00), presso l’Auditorium del MAXXI in via Guido Reni 4a, Roma, nel corso di un convegno dedicato al tema della integrazione architettonica delle tecnologie per le energie rinnovabili verranno proclamati i vincitori del Premio “Tecnologie solari e qualità del progetto: l’integrazione del fotovoltaico in architettura”, promosso dal Gestore dei Servizi Energetici (GSE) e dalla Direzione Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l’Architettura e l’Arte Contemporanee (PABAAC) del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

08/11/2010


Premio Paesaggio del Consiglio d’Europa: Al Via la seconda edizione

Evento: appuntamenti speciali

Luogo: Firenze
Data: dal 19 ottobre 2010 al 20 ottobre 2010 

Premio del paesaggio 2010-2011 logo
La Direzione Generale PaBAAC, attraverso il Servizio Architettura e Arte Contemporanee del Ministero per i Beni e le Attività Culturali organizza la partecipazione italiana alla seconda edizione del Premio Paesaggio 2010/2011 promosso dal Consiglio d’Europa.

15/10/2010


Harvard University - Atto di convenzione del 17/08/2010 con la Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l'architettura e l'arte contemporanee

Articolo: approfondimento

La Direzione generale per il paesaggio, le belle arti, l'architettura e l'arte contemporanee, per il tramite del proprio Servizio IV Tutela e qualità del paesaggio, a seguito della proposta formulata dall’Università di Harvard, ha sottoscritto il 17 agosto una convenzione al fine di promuovere uno scambio culturale sulle problematiche connesse allo sviluppo socio-economico in relazione alle presenze storico-culturali che caratterizzano il paesaggio.

22/09/2011


Decreto di aggiudicazione definitiva per la procedura negoziata per cottimo fiduciario di cui all’art. 125, comma 11, D. lgs. N. 163/2006

Articolo: approfondimento

Si avvisa che nell’ambito della Procedura negoziata per cottimo fiduciario per l’affidamento dell’incarico del servizio di comunicazione integrata ed assistenza tecnica per le attività relative alle celebrazioni del decennale della firma della convenzione europea del paesaggio, è stato aggiudicato il servizio suddetto con DDG del 06.08.2010

22/09/2011


Comunicazione aggiudicazione provvisoria

Articolo: approfondimento

Bando a contrarre una procedura di acquisizione in economia nella forma del cottimo fiduciario ai sensi dell’art. 125, comma 11 del citato decreto legislativo n. 163/2006, per l’affidamento dell’incarico del servizio di comunicazione integrata ed assistenza tecnica a supporto delle iniziative e degli eventi collegati, che il Ministero riterrà di promuovere e realizzare per le celebrazioni del decennale della Convenzione Europea del Paesaggio.

22/09/2011


Aggiudicazione definitiva per la procedura negoziata per cottimo fiduciario ai sensi dell'art. 125, comma 11, del D. Lgs. 163/2006

Articolo: approfondimento

PON GAT - 2007-2013
Si avvisa che nell’ambito del progetto “La Pianificazione paesaggistica: la collaborazione istituzionale” affidato alla Direzione generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanee, é stato aggiudicato il servizio per l’elaborazione delle linee guida.

22/09/2011


Procedure di competenza della Direzione generale PaBAAC in materia di tutela del paesaggio.

Evento: appuntamenti speciali

Data:

Indicazioni operative per il coordinamento degli uffici centrali e periferici.
A seguito della riorganizzazione del MiBAC, è emersa la necessità di fornire indicazioni operative per uniformare l’attività degli uffici centrali e periferici a vario titolo coinvolti nelle fasi di valutazione e verifica degli interventi soggetti alle procedure di competenza della Direzione generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanee in materia di tutela del paesaggio.

22/09/2011


Procedure di competenza della Direzione generale PaBAAC in materia di VIA e VAS e progetti sovraregionali o transfrontalieri

Evento: appuntamenti speciali

Data:

Disposizioni per la presentazione delle istanze e della relativa documentazione progettuale.
A seguito della riorganizzazione del MiBAC è emersa la necessità di emanare disposizioni per consentire ai proponenti l’univoca e precisa individuazione degli uffici centrali e periferici in vario modo coinvolti nell’istruttoria dei progetti sottoposti alle procedure di VIA e VAS di competenza statale, o comunque da approvarsi da parte della Direzione generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanee in quanto interessanti più ambiti territoriali regionali.

22/09/2011


prima  prec.  1 2 3 4 5 6 7 8 9 10  succ.   ultima